lettura facile

Come calcolare la differenza dei quadrati su Excel

In questa lezione ti spiego come si calcola la differenza di due quadrati sul foglio Excel tramite la funzione SOMMA.DIFF.Q()

=SOMMA.DIFF.Q(x,y)

La funzione ha due parametri x,y.

I due parametri possono essere due numeri, due vettori (sequenze di numeri) o due matrici.

  • Se i parametri sono due numeri la funzione calcola la differenza dei quadrati dei due numeri

    $$ x^2 - y^2 $$

  • Se i parametri sono due vettori o due matrici la funzione calcola la somma delle differenze dei quadrati degli elementi corrispondenti.

    $$ (x_1-x_2)^2 + (y_1-y_2)^2 + (z_1-z_2)^2 $$

Ti faccio un esempio pratico

Digita la funzione =SOMMA.DIFF.Q(5;3) nella cella B2.

digita =SOMMA.DIFF.Q(5;3)

In questo caso i due parametri della funzione sono numeri: 5 e 3

La funzione calcola la differenza dei quadrati dei due numeri ossia 52-32

$$ 5^2 - 3^2 = 25 - 9 = 16 $$

Il risultato è uguale a 16.

la differenza dei quadrati dei due numeri è uguale a 16

Cosa accade se i parametri sono due vettori?

In questo caso la funzione restituisce la somma delle differenze dei quadrati tra gli elementi corrispondenti dei due vettori.

Ad esempio, inserisci il primo vettore (sequenza di tre numeri) nell'intervallo di celle B2:D2

crea una sequenza di numeri o vettore

Poi inserisci il secondo vettore nell'intervallo di celle B4:D4

la seconda sequenza di numeri

Ora digita la funzione =SOMMA.DIFF.Q( B2:D2 ; B4:D4 ) nella cella B6

digita =SOMMA.DIFF.Q( B2:D2 ; B4:D4 )

La funzione somma le differenze tra i quadrati degli elementi corrispondenti nelle due sequenze.

$$ (4^2 - 2^2) + (5^2-3^2) + (6^2 - 4^2 ) = 48 $$

Il risultato è 48

il risultato è 48

E se i parametri sono due matrici?

Anche in questo caso la funzione restituisce la somma delle differenze dei quadrati degli elementi corrispondenti.

Ad esempio, inserisci una prima matrice composta da 4 elementi nell'area di celle B2:C3 del foglio Excel.

la prima matrice

Poi inserisci una seconda matrice composta da 4 elementi nell'area di celle B5:C6

 

la seconda matrice

Nota. Le due matrici devono avere lo stesso numero di righe e di colonne. In questo caso sono due matrici 2x2 con due righe e due colonne.

Infine digita la funzione =SOMMA.DIFF.Q( B2:C3 ; B5:C6 ) nella cella B8

la somma delle differenze dei quadrati

La funzione calcola la somma delle differenze dei quadrati degli elementi corrispondenti

$$ (2^2 - 3^2) + (3^2-2^2) + (4^2 - (-2)^2 ) + (5^2-4^2) = 21 $$

In questo caso il risultato è 21

la somma delle differenze dei quadrati

In questo modo puoi calcolare la somma termine a termine della differenza dei quadrati nei vettori e nelle matrici.

 




Non hai risolto il tuo problema? Scrivi una domanda




FacebookTwitterLinkedinLinkedin