lettura facile

Guida Python

Vuoi imparare a programmare in Python? In questi tutorial ti spiego come si programma nel linguaggio Python. Le lezioni partono da zero.

Cos'è il linguaggio Python? Si tratta di un linguaggio di programmazione open source. E' caratterizzato dalla semplicità sintassi e dalla trasportabilità in diversi sistemi operativi (Unix, MacOS, Windows). Appartiene alla categoria dei linguaggi di programmazione interpretati. Quindi, non occorre compilarlo. Il nome "Python" deriva dalla passione dell'autore del linguaggio, l'olandese Guido van Rossum, per il gruppo di comici britannici Monty Python (vedi la storia del linguaggio Python). In questo corso online utilizziamo la versione Python 3 o superiore.

Introduzione al linguaggio Python

Il linguaggio di programmazione Python è uno dei linguaggi più versatili al mondo.

La sintassi del linguaggio è chiara e leggibile. Quindi, si impara facilmente.

È un linguaggio multipiattaforma, il che significa che è disponibile per tutti i principali sistemi operativi, tra cui Windows, Linux e Macintosh.

Python è già incluso nelle distribuzioni Linux e nei computer Macintosh. Quindi, non occorre installarlo. Sui PC con sistema operativo Windows, invece, devi semplicemente installare il software che interpreta il linguaggio Python. E' molto leggero e facile da installare. Nel paragrafo successivo ti spiego come si fa.

Una delle caratteristiche più importanti di Python è la sua portabilità. Puoi eseguire i programmi scritti in Python su diverse piattaforme senza dover scrivere codice separato per ciascuna piattaforma.

Questo è possibile grazie alla sua architettura che rende i programmi scritti in Python indipendenti dalla piattaforma su cui vengono eseguiti.

E' anche un linguaggio multiparadigma. Puoi usarlo sia nella programmazione procedurale che nella programmazione a oggetti o nella programmazione funzionale.

Tuttavia, nel corso del tempo sono state rilasciate molte versioni del linguaggio Python e non tutte sono compatibili tra loro.

Le versioni di Python si distinguono in major version e minor version.

  • Major version
    Le majior version sono le versioni principali che si differenziano per il primo numero della versione, detto major number. Sono rilasciate a distanza di anni. Ad esempio, la versione Python 1.0 è stata rilasciata nel 1994. La versione 2.0 è stata rilasciata nel 2000. La versione 3.0 è stata rilasciata nel 2008. E via dicendo. La retrocompatibilità tra major version non è garantita. Ad esempio, un programma scritto con Python 2.0 non è detto che funzioni anche su Python 3.0
  • Minor version
    Le minor version sono le versioni minori del linguaggio Python. Hanno lo stesso major number e si differenziano per il primo numero dopo il punto. Ad esempio, all'interno della major version 3.0, sono minor version le versioni Python 3.1, 3.2, 3.3, 3.4, ecc. Sono rilasciate più di frequente, in genere ogni uno o due anni. La retrocompatibilità tra le minor version è garantita. In genere le minor version implementano nuove funzionalità senza modificare le altre già presenti nella stessa major version.

Personalmente, ti consiglio di imparare l'ultima versione disponibile del linguaggio Python che trovi sul sito ufficiale.

Nota. Dopo il numero della minor version potrebbero essere presenti altri numeri, separati da un altro punto, che indicano le versioni in cui sono risolti dei bug (errori) del linguaggio. Ad esempio, la versione 3.5.1 è la prima bug-fix release di Python 3.5. Possono essere presenti anche ulteriori codici che indicano l'aggiunta di nuove funzionalità. La lettera "a" indica le alpha sub-release. La lettera "b" indica le beta sub-release. La lettera "c" indica la verifica dal core development. A loro volta le lettere sono seguite da altri numeri sequenziali (es. le versioni 3.5.1c4, 3.5.1c5, ecc).

Un esempio pratico

Ecco un semplice esempio di script realizzato in Python

  1. # Immetti due numeri
  2. num1 = input("Inserisci il primo numero: ")
  3. num2 = input("Inserisci il secondo numero: ")
  4. # Converte le stringhe in numeri interi
  5. num1 = int(num1)
  6. num2 = int(num2)
  7. # Calcoliamo la somma
  8. somma = num1 + num2
  9. # Stampa il risultato
  10. print("La somma di", num1, "e", num2, "è", somma)
  11. # Verifica se il numero è negativo
  12. if (somma<0):
  13. print("Il numero è negativo")
  14. else:
  15. print("Il numero è maggiore o uguale a zero")

 

Lo script chiede all'utente di digitare due numeri, li somma e restituisce il risultato.

Ecco qualche osservazione utile per iniziare a programmare in Python

  • Nel linguaggio Python non è necessario terminare le istruzioni con il punto e virgola, basta andare a capo su una nuova linea.

    Nota. Il punto e virgola è necessario solo se vuoi scrivere più istruzioni sulla stessa linea. Ti sconsiglio però di farlo perché, pur essendo possibile, rende il codice meno leggibile.

  • Il simbolo del cancelletto (#) ti permette di scrivere dei commenti nel codice. Puoi aggiungerlo all'inizio di una riga o alla fine di un'istruzione.
  • Per inserire un blocco di codice annidato non servono le parentesi perché Python utilizza l'indentazione. In pratica, devi far rientrare le istruzioni del blocco di codice annidato di qualche spazio verso destra (es. vedi le righe 12-15 dell'esempio) rispetto all'istruzione che li apre. Inoltre, quest'ultima deve sempre terminare con il simbolo dei due punti (es. if (somma<0): alla riga 12 oppure else: alla riga 14 )

Come installare Python su un PC Windows

In questa prima lezione ti spiego come si installa l'interprete Python sul tuo computer Windows. Il linguaggio python è open source. Puoi scaricarlo, installarlo e usarlo gratuitamente.

la prima schermata dell'installazione di Python su Windows

Come usare la shell interattiva di Python

In questa lezione ti spiego come usare il terminale di Python, a cosa serve e come funziona.

la shell di python

Come scrivere il primo programma

In questa lezione ti spiego come sviluppare il tuo primo programma in Python e come eseguirlo.

seleziona la voce NEW FILE

Come assegnare un valore a una variabile

In questo tutorial ti spiego come assegnare un valore numerico o alfanumerico a una variabile in python. E' molto semplice.

mese = "gennaio" print(mese)

Approfondimento. Una volta compreso come si utilizza una varabile, leggi la lezione sui tipi di dati in Python.

Come inserire i commenti

Nello script python puoi inserire anche dei commenti per rendere il codice più leggibile.

come inserire i commenti in python

 

Come fare un input

In questa lezione ti spiego come fare un'operazione di input in Python.

come fare un input

Come concatenare due stringhe

In questo tutorial ti insegno come unire due o più stringhe

come fare la concatenazione di due stringhe alfanumeriche in python

Come generare un numero random

In questa lezione ti spiego come si genera un numero casuale nel linguaggio python.

come generare un numero casuale nel linguaggio python

Come usare la IF

In questo tutorial ti spiego come usare le istruzioni condizionali if else nel linguaggio python.

esempio e tutorial istruzione if in python

Come cercare il valore minimo

In questa lezione ti spiego come cercare il numero più basso in un elenco.

esempio di funzione min()

Come trovare il valore massimo

In questa lezione ti spiego come trovare il valore massimo in una lista o in un oggetto iterabile.

come trovare il valore massimo

Come creare un ciclo

In questa lezione vediamo come si realizza un ciclo in Python tramite le istruzioni for e while.
come creare un ciclo

Altre lezioni del corso Python online

 




Non hai risolto il tuo problema? Scrivi una domanda




FacebookTwitterLinkedinLinkedin